Domenica 29 giugno 2014

Pietro apostolo e Paolo dottore delle genti hanno insegnato a noi la tua legge, Signore.

CI TRASMETTONO ANCORA OGGI LA FEDE E L’AMORE A CRISTO

I santi Pietro e Paolo, Maestro dell’Evangeliario di Oxford (sec. XV). Museo Lia, La Spezia.I SANTI apostoli Pietro e Paolo ci trasmettono ancora oggi la loro fede e il loro amore a Cristo con l’offerta della loro testimonianza suprema e convincente. Sono il buon seme gettato in terreno fertile. La liberazione di Pietro ad opera dell’angelo del Signore risponde alle attese della comunità (I Lettura). Anche Paolo farà una simile esperienza! Scrivendo a Timoteo, l’Apostolo riflette sul senso della propria vita spesa per il Vangelo (II Lettura). Gesù mette alla prova i discepoli (Vangelo), chiedendo chi egli sia per loro. Pietro risponde confessando di riconoscere in lui il Figlio di Dio.

I santi Pietro e Paolo, Maestrodell’Evangeliario di Oxford (sec. XV). Museo Lia, La Spezia.

Domenico Brandolino, ssp.

Intenzioni: Luglio

Generale: Perché la pratica dello sport sia sempre occasione di fraternità e crescita.
Missionaria: Perché lo Spirito Santo sostenga l’opera dei laici che annunziano il Vangelo nei Paesi più poveri.
Dei Vescovi: Perché la crisi economica sia occasione di vera giustizia e rinnovata solidarietà, parte integrante della nuova evangelizzazione.
Mariana: Maria ci stimoli a conoscere, amare e celebrare il suo Figlio Gesù.

Preghiera dei fedeli

C - - Fratelli e sorelle, inseriti nel mistero pasquale di Cristo morto e risorto, invochiamo la benedizione di Dio sulla Chiesa e sul mondo contemporaneo.

Preghiamo insieme e diciamo:

A - Santifica il tuo popolo, Signore.

1. Per le comunità cristiane: perché rinnovino la loro fede in Cristo e lo proclamino salvatore del mondo, preghiamo.

2. Per il Santo Padre..., pietra fondamentale della nostra Chiesa: perché confermi i fratelli nella fede in Dio e apra i loro cuori alla speranza, preghiamo.

3. Per coloro che governano le nazioni: perché ascoltino la voce dei loro popoli e coltivino l’aspirazione all’unità e alla pace, preghiamo.Per coloro che si trovano in difficili situazioni di vita. Il sacrificio di Cristo continuamente offerto per la salvezza del mondo, rischiari la notte del dolore, solleciti la fraterna carità e apra il cuore alla speranza che non muore. Preghiamo.

4. Per noi qui riuniti: perché la preghiera liturgica apra il nostro cuore alle necessità del mondo e ci renda testimoni dell’amore di Cristo, preghiamo.

C - O Signore, per l’intercessione degli apostoli Pietro e Paolo sostieni il tuo popolo con l’effusione dello Spirito, perché ovunque sulla terra salga a te la lode perenne. Per Cristo, nostro Signore.

A - Amen.

XIII SETTIMANA DEL TEMPO ORDINARIO

30 L Perdona, Signore, l’infedeltà del tuo popolo. Due episodi del Vangelo ci presentano il significato del mettersi alla sequela di Gesù: saper accettare la sofferenza e le difficoltà come momento obbligato della propria vita. Santi Primi martiri della Chiesa di Roma (m.f.); Sant’Adolfo. Am 2,6-10.13-16; Sal 49,16-23; Mt 8,18-22.

1° M Guidami, Signore, nella tua giustizia. L’esperienza del silenzio del Signore è stata vissuta da ogni credente almeno una volta, ma il Signore è pronto a salvare chi si rivolge a lui. Sant’Aronne, fratello di Mosè; Beato Ignazio Falzon; Beato Antonio Rosmini. Am 3,1-8; 4,11-12; Sal 5,5-8; Mt 8,23-27.

2 M A chi cammina per la retta via mostrerò la salvezza di Dio. Il luogo dove cercare il bene e non il male, auspicato dal Profeta, è l’ascolto della parola di Dio e il metterla in pratica. San Bernardino Realino; Beata Eugenia Joubert; San Lidano. Am 5,14-15.21-24; Sal 49, 7-13.16.17; Mt 8,28-34.

3 G San Tommaso, apostolo. Festa (rosso). Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo. A Tommaso che chiede dei segni per poter credere, il Signore risponde con una beatitudine rivolta a tutti noi che non l’abbiamo visto. Sant’Eliodoro; San Leone II. Ef 2,19-22; Sal 116,1-2; Gv 20,24-29.

4 V Non di solo pane vivrà l’uomo, ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio. Al profeta Amos che ci presenta coloro che calpestano il povero fa da eco il ritornello del Salmo che mostra ciò che è veramente necessario. Santa Elisabetta del Portogallo (m.f.); Beato Piergiorgio Frassati. Am 8,4-6.9-12; Sal 118,2.10.20.30.40.131. Mt 9,9-13. Primo Venerdì.

5 S Il Signore annuncia la pace per il suo popolo. Il Vangelo descrive il significato profondo del digiuno cristiano: manifestare l’attesa del ritorno del Signore. Sant’Antonio M. Zaccaria (m.f.); Beati Matteo Lambert e compagni. Am 9,11-15; Sal 84,9.11-14; Mt 9,14-17. E.B.

Ricorda: Papa Francesco il 5 luglio sarà pellegrino a Campobasso e Isernia.

6 D XIV Domenica del T.O. / A (Santa Maria Goretti)
Zc 9,9-10; Sal 144,1-2.8-11.13-14; Rm 8,9.11-13; Mt 11,25-30.

* Piccoli gesti di solidarietà possono aiutare i carcerati a prendere parte alla Messa con il foglio liturgico La Domenica. Versate la vostra offerta sul CCpostale n. 107.201.26, intestato a La Domenica, Piazza San Paolo, 14 - 12051 Alba /CN).

Salmo responsoriale e accompagnamento

Salmo

PROPOSTA PER I CANTI:
da Repertorio nazionale, Canti per la Liturgia, ElleDiCi/Cei 2009.
Inizio: Dei tuoi santi (234); Chiesa di Cristo (231).
Salmo responsoriale: Modulo: M° A. Parisi;
Ritornello: Mia forza e mio canto (150).
Processione offertoriale: Dov’è carità e amore (124).
Comunione: Come unico pane (348).
Congedo: Non vi chiamerò più servi (244).

ACCOMPAGNAMENTO
Clicca sull'immagine per ingrandire:


Accompagnamento

Archivio

Vai

La Domenica dal 1997 fino al 2013

Vai